Appiccato incendio da sconosciuti al portone dell’abitazione del padre del sindaco: indagano i carabinieri.

carabinieri notte 1

 

Siniscola (Nu), 30 Gen 2016 – Questa notte, a Torpé, degli sconosciuti hanno collocato del liquido infiammabile nel portone dell’abitazione del padre del sindaco del paese. Già il 19 gennaio scorso era stato collocato un grosso petardo, sempre nelle adiacenze della casa. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Stazione del paese, guidati dal maresciallo Castellucci e dai colleghi del Nucleo operativo della compagnia di Siniscola.

Il movente del gesto, che ha causato danni lievi, è in fase di accertamento. Non si esclude alcuna ipotesi, anche se il fatto di aver colpito una persona in pensione da tempo e peraltro non impegnata nella politica, potrebbe far propendere la motivazione non collegata all’attività del figlio.

È bene chiarire che, comunque, la situazione dell’ordine e sicurezza pubblica è tranquilla. I carabinieri, infatti, daranno comunque il massimo impulso alle attività investigative, al fine di risalire agli autori del gesto.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com