Carabinieri della Stazione di Mogoro denunciano allevatore e operaio per furto aggravato.

Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Mogoro, in collaborazione con quelli della Stazione di Morgongiori, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, per furto aggravato, un allevatore di Oristano di 28 anni, C.M., e un operaio di Zeddiani di 43 anni, D.M.

L’operazione è stata portata a termine a conclusione dell’attività di indagine immediatamente avviata a seguito del furto di una zappatrice del valore di 1.500 euro denunciato a inizio settimana da un uomo di Gonnostramatza, il quale, allontanatosi dal suo terreno all’ora di pranzo, nel rientrare aveva notato che ignoti, approfittando della sua assenza, dopo aver forzato, si erano introdotti all’interno della sua proprietà asportando il citato macchinario.

Le indagini immediatamente avviate dai militari hanno consentito di accertare che una persona aveva notato un furgone bianco allontanarsi dal luogo del fatto in un orario compatibile con quello del furto. Inoltre i militari della Stazione di Morgongiori, poco dopo il furto ma quando ancora il proprietario non aveva denunciato lo stesso, avevano sottoposto a controllo un furgone bianco con a bordo i due denunciati, lungo la S.S. 442, mentre questi stavano rientrando a Oristano dopo aver commesso il reato.

Pertanto gli uomini dell’Arma di Mogoro, individuati i due possibili autori del furto, hanno provveduto a rintracciarli e uno di essi, vedendosi scoperto, non ha potuto fare a meno di ammettere le proprie colpe riconsegnando la refurtiva.

I Carabinieri hanno così provveduto a riconsegnare la zappatrice al legittimo proprietario, denunciando per furto aggravato i due uomini, che saranno chiamati a risponderne all’Autorità Giudiziaria.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com