Regione: turismo, promozione estera fa tappa a Bruxelles

La campagna di promozione estera della Regione Sardegna fa tappa nella capitale d’Europa. Da oggi sino a lunedì 4 febbraio l’offerta turistica isolana, proposta da 21 operatori del settore accreditati dall’assessorato regionale del Turismo (hotel e catene alberghiere, tour e bus operator, società di gestione e servizi, consorzi turistici e Faita), sarà in esposizione al ‘Salon des Vacances’ di Bruxelles.

La fiera turistica belga, giunta alla 55esima edizione e aperta ad addetti ai lavori e pubblico, è tra le più importanti e rinomate kermesse di settore dei Paesi Bassi e, nella precedente edizione, ha visto la partecipazione di circa 800 espositori provenienti da 60 Paesi e di oltre 110 mila visitatori nell’arco dei 5 giorni di esposizione. Una giornata sarà interamente dedicata al ‘B2B’, durante la quale gli espositori avranno la possibilità di promuovere una destinazione o il proprio prodotto turistico. Uno dei temi principali dell’edizione 2013 sarà il turismo crocieristico.

 “Il Salone delle Vacanze di Bruxelles – spiega l’assessore del Turismo Luigi Crisponi – è una grande opportunità per favorire il turismo verso l’Isola: secondo un sondaggio, l’80% del pubblico che visita la fiera non ha ancora prenotato la vacanza e sceglie durante il Salone. Perciò puntiamo quanto meno a confermare, e possibilmente a migliorare, i numeri nel mercato belga: abbiamo avuto in Sardegna una media di 20 mila arrivi nell’ultimo triennio, per un totale di 90 mila presenze di belgi ogni anno”.

Sono circa 7 milioni i belgi che viaggiano ogni anno e in maggioranza trascorrono la loro vacanza all’estero. L’Italia è uno dei Paesi più visitati: al terzo posto nella graduatoria delle destinazioni straniere preferite. Il numero di arrivi di belgi in Italia è in costante aumento (1.013.042 nel 2010 secondo i dati Istat). la stagione estiva 2011 si è chiusa con un aumento del 1,5 % rispetto all’estate scorso. Tra i prodotti più richiesti in Belgio, quello turistico – culturale e il turismo natura. Le proposte della Sardegna si intonano perfettamente, specie grazie agli itinerari culturali e religiosi e le manifestazioni tradizionali che caratterizzano l’inizio dell’anno (Carnevale e riti della Settimana Santa) e al fatto di essere vera e propria ‘palestra a cielo aperto’, dove pratica il turismo attivo, oltre a essere molto appetibile in Belgio per il turismo balneare.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com