PROSEGUE DIBATTITO SULLA LEGGE FINANZIARIA (4)

La seduta pomeridiana del Consiglio regionale si è aperta sotto la presidenza dell’On. Biancu All’esame del Consiglio regionale l’emendamento 3 all’articolo 1 bis “Primi istituti di cittadinanza digitale” (di cui si allega il testo con le modifiche apportate). L’emendamento è stato approvato (presenti 64, votanti 62, sì 59, no 3, astenuti 2). Sull’emendamento n. 2 (monitoraggio della spesa regionale) sono intervenuti, per dichiarazione di voto, l’On. Scarpa (misto) e l’On. Pittalis (Popolari – Udeur) ma il presidente di turno Biancu l’ha dichiarato inammissibile.

Si è poi passati all’esame dell’articolo 2 “Norme in materia di tributi” con i relativi emendamenti.

Il primo ad intervenire nel dibattito generale è stato l’assessore al bilancio che ha presentato un emendamento orale per modificare il testo dell’articolo sulla base dell’interlocuzione avvenuta con la Commissione Europea.

L’On. Caligaris (Misto), sull’ordine dei lavori, ha chiesto di vedere un testo definito prima di iniziare la discussione generale. E’ d’accordo l’On. Pittalis che ha detto di aver bisogno di tempo per valutare le modifiche.

L’On. Atzeri (Misto) ha detto che con questo modo di agire la giunta non rispetta il Consiglio regionale. Ancora una volta – ha ribadito – ci troviamo davanti a sciatteria e arroganza. Per il consigliere sardista questo articolo 2 è una norma intrusa.

I lavori del Consiglio sono sospesi per qualche minuto. Alla ripresa dei lavori si voterà per decidere se sospendere l’articolo 2 e passare all’esame dell’articolo 3 “Disposizioni in materia di personale e di contenimento degli oneri istituzionali”.  Red

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com